COLLOQUI PSICOLOGICI

Il centro dispone di un nucleo di ascolto a sostegno del paziente e dei familiari. L’evento traumatico rompe gli equilibri e le dinamiche tra il paziente ed i propri famigliari, spesso invertendo i ruoli di accudimento e dirottando la tipologia delle relazioni  in un’ottica più di sostegno unilaterale che di scambio e crescita tipica della coppia, sia essa marito-moglie, sia essa genitore-figlio. È importante non sottovalutare questi aspetti in quanto rappresentano uno degli ingredienti principali per la buona riuscita dell’iter riabilitativo e per un proficuo reinserimento del paziente nella propria rete socio-relazionale.

COLLOQUI PSICOLOGICI con il PAZIENTE

L’evento traumatico rappresenta un’improvvisa interruzione del proprio corso di vita, inglobando in ciò le proprie relazioni, attività, desideri e progetti per il futuro.

È estremamente importante, laddove le funzioni cognitive lo rendano possibile, intraprendere una presa in carico dal punto di vista psicologico, affinchè si possa strutturare con lo psicologo un percorso che conduca all’incremento del livello di consapevolezza. L’accettazione di quanto accaduto e delle conseguenze che ciò ha comportato, rappresentano i tasselli fondamentali per giungere ad una progettazione di vita futura il più possibile in linea con le nuove esigenze emerse, elaborando il senso di frustrazione derivante dal confronto con il contesto premorboso.

L’attività è gestita dal neuropsicologo.

COLLOQUI PSICOLOGICI con i FAMIGLIARI

La presa in carico del familiare avviene attraverso riunioni di gruppo (gruppi-famiglia) e monitoraggio e supervisione individuale per fornire supporto nella gestione delle dinamiche psicologiche ed emotive legate a quanto accaduto e a quanto si sta vivendo. Quanto avvenuto al proprio caro crea vissuti di sofferenza, inadeguatezza e impotenza che rappresentano un ulteriore gravoso carico per il caregiver. Essi necessitano di trovare uno spazio per emergere ed essere elaborati, affinchè possano essere compresi ed accettati come assolutamente leciti in una situazione di tragico cambiamento della propria vita.

L’attività è gestita dal neuropsicologo.

COLLOQUI PSICOLOGICI GENITORI-FIGLI

Centro Puzzle