REALTA’ VIRTUALE

La realtà virtuale è una tecnologia che permette di interagire in modo attivo e dinamico con un ambiente tridimensionale generato da un dispositivo computerizzato. Si crea così un contesto molto simile a quello reale, allo stesso tempo protetto, nel quale il soggetto può iniziare concretamente a mettersi alla prova (Prugnetti, Mendozzi & Attre, 1998; Rizzo, 1998; Lengenfelder et al., 2002).

Recenti studi (Kurland et coll., 2014; Brown, R., Surgarman, H., & Burstin, A., 2009; Celinder, D., & Peoples, H., 2012; Castel A. D., Pratt J., Drummond E., 2005; Hubert-Wallander B., Green C. S., Sugarman M., Bavelier D., 2011b) hanno messo in luce come l’utilizzo di dispositivi come consoll o Ipad offrono numerosi vantaggi, tra cui quello di spingere l’utente verso una maggiore autonomia, stimolando in modo funzionale e motivante core function come l’attenzione, la memoria, le aree linguistiche ed i processi di ragionamento e problem solving, indispensabili nella gestione della quotidianità e della propria vita socio-affettivo-relazionale.

 

REALTA’ VIRTUALE AL CENTRO PUZZLE

Alla luce di ciò, nel 2015 è stato installato un innovativo sistema di Realtà Virtuale chiamato Nirvana che permette di rendere concreto ciò che gli studi scientifici mettono in luce. Le attività vengono gestite dal neuropsicologo, spesso con la compresenza del fisioterapista o dell’esperto di attività motoria adattata, in modo tale da poter lavorare sul doppio ambito cognitivo e motorio, sfruttando la potenza innovativa del simulatore.

[huge_it_video_player id=”3″]

Centro Puzzle